I NUMERI DI RIO 2016

Quasi 4500 gli atleti, in rappresentanza di 176 Paesi, selezionati per partecipare ai XV Giochi Estivi Paralimpici di Rio de Janeiro, in 23 discipline sportive divise su 4 quartieri della città. Ben 528 gli eventi gara che assegnano medaglia nel corso degli 11 giorni del calendario, su 21 sedi di gara. Queste le cifre, eccezionali, del massimo evento competitivo mondiale che si ripete ogni 4 anni. A far data da questa edizione, nel programma paralimpico dei Giochi Estivi entrano due nuove discipline, il para-triathlon e la canoa: 2 giorni di gare, 6 eventi medaglia, 60 atleti per entrambe.

Tanti i primati di questa edizione dei Giochi:

  • I primi nel Sud America
  • A Rio de Janeiro è inverno (temperature min. 16° - max. 34°, il sole sorge alle 6.20 e tramonta alle   17.35)
  • Le Cerimonie di Apertura e Chiusura non si terranno, come è consuetudine, all’Athletics Stadium, ma   al Maracanà
  • L’Athletics Stadium è per la prima volta fuori dal Parco Olimpico
  • Sono 2 i parchi olimpici (Barra e Deodoro) ma solo 1 il Villaggio degli atleti
  • Per la prima volta parteciperà una Delegazione di Rifugiati, sotto la bandiera dell'International Paralympic Committee
  • Per la prima volta la Russia non parteciperà, sospesa dall'IPC dopo i clamorosi casi di doping di Stato 

 

    

rio

Leggi tutto

IL TEAM ITALIA e LA PORTABANDIERA

Campionessa mondiale ed europea in carica, nonché prima atleta al mondo a scendere sotto i 15 secondi nei 100 metri T42, distanza che le ha regalato, a Londra, la soddisfazione del primo gradino del podio. In Brasile punta alla medaglia più pesante anche nel salto in lungo, specialità in cui è vice campionessa mondiale.

Ai XV Giochi Paralimpici Estivi di Rio 2016 sarà la portabandiera della spedizione azzurra, onore e orgoglio che spetta ai campioni veri, a chi sa di rappresentare un Paese e un intero movimento sportivo, con i suoi valori e i suoi ideali.

 

 

IL TEAM ITALIA

 Team Italia


ATLETICA LEGGERA (13 Atleti)
Martina CAIRONI
Atleta
Oxana CORSO
Atleta
Alvise DE VIDI
Atleta
Alessandro DI LELLO
Atleta
Assunta LEGNANTE
Atleta
Oney TAPIA
Atleta
Monica Graziana CONTRAFATTO
Atleta
Emanuele DI MARINO
Atleta
Ruud Lorain Flovany KOUTIKI TSILULU
Atleta
Roberto LA BARBERA
Atleta
Federica MASPERO
Atleta
Giuseppina VERSACE

Atleta

Arjola Dedaj
Atleta
 
Mario POLETTI
Team Leader
Nadia CHECCHINI
Tecnico
Alessandro KURIS
Tecnico
Andrea MENEGHIN
Tecnico
Mauro FICERAI
Tecnico (fuori PVL)
 
 
CANOA (3 Atleti)
Federico MANCARELLA
Atleta
Veronica Yoko PLEBANI
Atleta
Salvatore RAVALLI
Atleta
 
Stefano PORCU
Team Leader
Matteo TONTODONATI
Tecnico
 
 
CANOTTAGGIO (6 Atleti)
Fabrizio CASELLI
Atleta
Giuseppe DI CAPUA
Atleta
Eleonora DE PAOLIS
Atleta
Luca LUNGHI
Atleta
Tommaso SCHETTINO
Atleta
Valentina GRASSI
Atleta
Florinda TROMBETTA
Atleta
Cristina SCAZZOSI
Atleta
 
 
Dario NACCARI
Team Leader
Giovanni SANTANIELLO
Tecnico
Cristina ANSALDI
Tecnico
 
 
CICLISMO (13 Atleti)
Pierpaolo ADDESI
Atleta
Fabio ANOBILE
Atleta
Emanuele BERSINI
Atleta
Paolo CECCHETTO
Atleta
Alessandro FANTINI
Pilota
Giorgio FARRONI
Atleta
Giancarlo MASINI
Atleta
Luca MAZZONE
Atleta
Jenny NARCISI
Atleta
Ivano PIZZI
Atleta
Riccardo PANIZZA
Pilota
Vittorio PODESTA'
Atleta
Francesca PORCELLATO
Atleta
Andrea TARLAO
Atleta
Alessandro ZANARDI
Atleta
 
 
Mario VALENTINI
Team Leader
Fabrizio DI SOMMA
Tecnico
Fabio TRIBOLI
Tecnico
Cesare SANA
Meccanico
 
 
EQUITAZIONE (4 Atleti)
Luigi Ferdinando ACERBI
Atleta
Sara MORGANTI
Atleta
Francesca SALVADE'
Atleta
Silvia VERATTI
Atleta
 
 
Andrea Lorraine WHITE
Team Leader
Laura CONZ
Tecnico
Daniele DALL'ORA
Veterinario
Antonio INGHILLERI
Groom
Roberta CERRATO
Groom
Mascia MARIANI
Groom
Alessandro BENEDETTI
Groom
 
 
NUOTO (21 Atleti)
Alessia BERRA
Atleta
Francesco BETTELLA
Atleta
Gloria BOCCANERA
Atleta
Francesco BOCCIARDO
Atleta
Vincenzo BONI
Atleta
Cecilia CAMELLINI
Atleta
Marco Maria DOLFIN
Atleta
Giulia GHIRETTI
Atleta
Andrea MASSUSSI
Atleta
Riccardo MENCIOTTI
Atleta
Efrem MORELLI
Atleta
Federico MORLACCHI
Atleta
Xenia Francesca PALAZZO
Atleta
Martina RABBOLINI
Atleta
Emanuela ROMANO
Atleta
Giovanni SCIACCALUGA
Atleta
Francesca SECCI
Atleta
Arianna TALAMONA
Atleta
Valerio TARAS
Atleta
Arjola TRIMI
Atleta

Fabrizio SOTTILE
Atleta
 
 
Riccardo VERNOLE
Team Leader
Franco RICCOBELLO
Tecnico
Vincenzo ALLOCCO
Tecnico
Enrico TESTA
Tecnico
Massimiliano TOSIN
Tecnico
Micaela BIAVA
Tecnico
 
 
POWERLIFTING (2 Atleti)
Martina BARBIERATO
Atleta

Matteo CATTINI

Atleta
 
 
Alessandro BORASCHI
Team Leader
 
 
SCHERMA (8 Atleti)
Matteo BETTI
Atleta
Marco CIMA
Atleta
Emanuele LAMBERTINI
Atleta
Ionela Andreea MOGOS
Atleta
Alessio SARRI
Atleta
Loredana TRIGILIA
Atleta
Beatrice Maria VIO
Atleta

Alberto Andrea PELLEGRINI
Atleta
 
 
Fabio GIOVANNINI
Tecnico
Francesco MARTINELLI
Tecnico
Simone VANNI
Tecnico
Giorgio FIUME
Tecnico delle armi (con entrata al PVL il 11/09)
 
 
TENNIS (3 Atleti)
Marianna LAURO
Atleta
Fabian MAZZEI
Atleta
Alberto CORRADI
Atleta
 
 
Alberto SETTI
Team Leader
 
 
TENNISTAVOLO (7 Atleti)
Raimondo ALECCI
Atleta
Andrea BORGATO
Atleta
Michela BRUNELLI
Atleta
Amine Mohamed KALEM
Atleta
Clara PODDA
Atleta
Giada ROSSI
Atleta
Giuseppe VELLA
Atleta
 
 
Alessandro ARCIGLI
Team Leader
Donato GALLO
Tecnico
 
 
TIRO CON L'ARCO (8 Atleti)
Roberto AIROLDI
Atleta
Fabio Luca AZZOLINI
Atleta
Matteo BONACINA
Atleta
Giampaolo CANCELLI
Atleta
Alessandro ERARIO
Atleta
Elisabetta MIJNO
Atleta
Eleonora SARTI
Atleta
Alberto Luigi SIMONELLI
Atleta
 
 
Guglielmo Donato FUCHSOVA
Team Leader
Marco PEDRAZZI
Tecnico
Antonio TOSCO
Tecnico
 
 
TIRO A SEGNO (3 Atleti)
Massimo CROCI
Atleta
Nadia FARIO
Atleta
Pamela NOVAGLIO
Atleta
 
 
Giuseppe UGHERANI
Team Leader
Alberto ARDESI
Tecnico
 
 
TRIATHLON (3 Atleti)
Giovanni ACHENZA
Atleta
Michele FERRARIN
Atleta
Giovanni SASSO
Atleta
 
 
Simone BIAVA
Team Leader
Neil Andrew MACLEOD
Tecnico
 
 
VELA (6 Atleti)
Marco Carlo GUALANDRIS
Atleta
Gian Bachisio PIRA
Atleta
Gianluca RAGGI
Atleta
Fabrizio SOLAZZO
Atleta
Antonio SQUIZZATO
Atleta
Marta ZANETTI
Atleta
 
 
Giuseppe DEVOTI
Team Leader
Filippo MARETTI
Tecnico
Filippo TOGNI
Tecnico

Leggi tutto

IL SALUTO DEL PRESIDENTE

"Ogni qual volta ricevo la prima bozza della brochure della Squadra Italiana, mi rendo conto che, ormai, ci siamo, che l’avventura, meravigliosa, eccitante, attesa per tanto tempo, è ormai alle

porte. E al successivo sfogliare delle pagine, con quell’odore tipico della carta appena stampata, mi sembra quasi di ripercorre ogni giorno di questi sedici anni trascorsi alla guida del movimento, scanditi da tappe intermedie rappresentate da ogni edizione dei Giochi Paralimpici, evento al quale, è forse superfluo dirlo, non si fa mai l’abitudine. E ogni volta è scarica di adrenalina pura nel contare le foto di ogni singola disciplina, formulare ipotesi di medaglia, immaginare, a distanza di venti anni dalla mia ultima gara, l’emozione di indossare la Maglia Azzurra, quella che, in queste foto a colori, sembra essere ancora più bella che mai.

Rio de Janeiro è il traguardo cercato da ognuno di voi, il palcoscenico, come amo dire, dove ogni atleta vorrebbe poter recitare. Questa volta, però, avrà un valore ancora maggiore, perché in quattro anni, quelli che ci separano dall’ebrezza straordinaria di Londra 2012, abbiamo conso- lidato, anche fuori dai campi gara, quei risultati ottenuti in Gran Bre- tagna, grazie al recente riconoscimento quale Ente Pubblico, il cui iter di formalizzazione è ormai prossimo alla conclusione. Proprio per que- sto Rio per noi assume un volto ancora nuovo, rispetto a Londra 2012. Siamo un pezzo di welfare di questa Italia e il nostro lavoro quotidiano ha un forte portato culturale. Vogliamo affermare e difendere un di- ritto, quello delle pari opportunità, che è inalienabile, ma vogliamo an- cora di più: lasciare un segno nella consapevolezza della gente, stravolgendone la percezione della disabilità, ormai divenuta, almeno nello sport, risorsa per il nostro Paese.

Ma, soprattutto, mai come ora, siamo una Squadra, quella Italiana, che, con ognuno dei suoi componenti, onorerà il Tricolore, quella Bandiera consegnata nelle mani di Martina Caironi, per la quale ha già versato più di qualche lacrima. Onoratela, ragazze e ragazzi, dimostrate che, insieme ai vostri tecnici e dirigenti, avete lavorato perché fosse il vostro momento, quello in cui mettere in campo ogni briciolo di energia. Per- ché siete grandi atleti e fate parte, con pieno diritto, del mondo dello sport italiano. Non permettete ad alcuno di rubarvi la vostra dignità, mostrate con orgoglio la Maglia Azzurra: perché avete lavorato dura- mente per indossarla.

Riempitela con il vostro sudore: io sono già fiero di voi. In bocca al lupo!"

 

Luca Pancalli

 

Leggi tutto