40.51, il suo tempo. "L'ho voluta con tutta me stessa questa medaglia, nella mia gara preferita"

Arjola Trimi, in finale sui 50 stile S4, tocca la piastra a 40.51, strepitoso tempo d'argento, dietro alla australiana Watson, oro in 40.13. Bronzo alla messicana Miranda Herrera, primatista mondiale (40.23), che sigla 40.53.

Nei 100 stile S6, Francesco Bocciardo, già oro sui 400 stile S6, si ferma con l'8° tempo nella finale dei 100 stile, a 1:09.64. A vincere è il primatista mondiale Perez Escalona, cubano, con 1:04.70, seguito dal colombiano Crispin Corzo con 1:05.37 e dall'ucraino Komarov in 1:06.21.

Nella sua gara dei 100 stile S6, invece, Emanuela Romano si prende la 7^ piazza in 1:18.34. Vince la primatista mondiale Maresko, ucraina, che abbatte il suo precedente WR (1:12.21) con questo di oggi, 1:11.40. Argento alla compagna di squadra Savtsova (1:13.47), bronzo alla britannica Robinson (1:14.43).

Ha detto, subito dopo la gara: "L'ho voluta con tutta me stessa, questa medaglia. E' la mia gara, quella che preferisco, ed è arrivata all'ultimo giorno, avevo tenuto quel briciolo di energie che erano rimaste per questo appuntamento. A chi la dedico? Non solo a me, ma anche alla mia famiglia, a chi mi ha seguito in questo quadriennio di preprazione. Perché il nuoto è uno sport individuale ma dietro di noi c'è tutta una famiglia".